Ti trovi in: News

AMBIENTE / TERRITORIO / LAVORO

1° MAGGIO 2014

1° Maggio 2014 “1° Festa del Lavoro e della Primavera“ con il Consorzio di Bonifica Sud Pontino in collaborazione con ’Associazione Nuove Prospettive.
Insieme, per un nuovo modo di interpretare il rapporto con il territorio e la sua gente.
Questo lo spirito con cui il Consorzio nella persona del Presidente Lino Conti ha inteso far propria con convinzione, la proposta avanzata dall’ Ass. Nuove Prospettive, che in un momento particolarmente difficile per il nostro paese, per l’economia e l’occupazione intende lanciare un segnale di speranza e di ottimismo attraverso questa iniziativa densa di significati.
La necessità di scoprire o riscoprire il territorio quale valore aggiunto per i suoi abitanti.
La sua tutela, che deve costituire un impegno continuo cui destinare risorse e competenze, e  non può essere presa in considerazione solo in occasione di disastri. La necessità di una continua azione di prevenzione, unica soluzione possibile per evitare i danni inferti all’ambiente. Un’azione questa che già vede i Consorzi  di Bonifica operare in prima linea.
Il 1° Maggio insieme, dipendenti consortili e cittadini,  presso l’impianto consortile di Chiancarelle sul Lago di Fondi dove ci sarà la possibilità di visitare l’impianto, di fare escursioni a piedi o in bici lungo l’argine consortile ammirando alcune delle bellezze del  lago di Fondi, ma soprattutto  poter partecipare alla festa che si svolgerà negli spazi antistanti l’impianto dove si potrà sostare, consumare la colazione al sacco e partecipare all’evento che inizierà alle ore 11,00 con il saluto del Presidente del Consorzio Lino Conti, e si concluderà con l’ esibizione alle ore 20,00 di un gruppo musicale.
Un 1° Maggio particolare perché, inserito all’interno del progetto Albatros promosso dall’Associazione Nuove Prospettive, e patrocinato tra gli altri anche dal Consorzio di Bonifica Sud Pontino, sarà l’occasione anche per poter stare insieme ed interloquire con il gruppo di studenti ed accompagnatori  dell‘Università sociale RGSU di Mosca, che anche quest’anno sono venuti nella nostra città per seguire un percorso didattico-culturale. Conoscenza della lingua italiana, degli usi e costumi locali, delle bellezze ambientali e storico culturali di Fondi e del sud pontino.
Una giornata di festa popolare e di riflessione dove, partendo dal territorio si arriva alla riscoperta di valori quali la solidarietà, l’amicizia, il lavoro ed a ribadire la comune volontà che si traduce in un quotidiano impegno finalizzato alla realizzazione un mondo migliore.
Un 1° Maggio dove ci incontreremo, parleremo di bonifica, ci racconteremo, e ci ascolteremo…………
 

Foto Gallery